Business

Beiersdorf acquisisce il marchio di bellezza alto di gamma Chantecaille


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



22 dic 2021

Il gruppo tedesco di prodotti di largo consumo Beiersdorf (Nivea, La Prairie, ecc.) rafforza il proprio portafoglio di marchi di prestigio acquisendo il brand di creme per la cura della pelle Chantecaille. L’importo della transazione non è stato rivelato, ma l’operazione finanziaria porterebbe la valutazione di Chantecaille tra i 590 ei 690 milioni di dollari (tra i 541,4 e i 609 milioni di euro).

Perle Lumière Highligher di Chantecaille (110 dollars)

Il brand è stato lanciato nel 1997 da Sylvie Chantecaille, francese basata da molto tempo negli Stati Uniti, che in precedenza ha lavorato per il gruppo Estée Lauder. Il marchio che porta il suo nome offre prodotti innovativi per la cura della pelle, profumi e cosmetici a base di ingredienti botanici, che dovrebbero generare 100 milioni di dollari di fatturato nel 2021.
 
“Con l’acquisizione di Chantecaille, rafforziamo il nostro portfolio di prodotti di bellezza di prestigio e la nostra presenza soprattutto negli Stati Uniti, in Cina e in Corea, i mercati principali della nostra strategia C.A.R.E.+”, ha dichiarato Vincent Warnery, CEO di Beiersdorf. C.A.R.E.+ è un programma di investimenti pluriennale lanciato nel 2019 da Beiersdorf per stimolare l’apertura di nuovi mercati, l’innovazione e la digitalizzazione.

La realizzazione della transazione, soggetta alle autorizzazioni e alle altre condizioni abituali, dovrebbe avvenire nel primo trimestre del 2022. Il management di Chantecaille rimarrà in carica e lavorerà in modo indipendente dal gruppo Beieirsdorf, così come l’altro suo marchio di cosmetici di fascia alta, La Prairie.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *