Business

Nashi Argan apre il capitale al fondo Milano Capital


Pubblicato il



17 gen 2022

L’azienda cremonese di prodotti di bellezza Landoll (controllata e gestita da Fabrizio Ascoli e Paolo Bergami), che produce e commercializza cosmetici d’alta gamma con i marchi Nashi e Nashi Argan, porta in società nuove risorse finanziarie e competenze per accelerare la propria crescita grazie al fondo di private equity Milano Capital, che ne ha acquisito una quota di minoranza insieme a un gruppo di investitori privati.

Uno store Nashi Argan

La distribuzione dei brand di haircare Nashi e Nashi Argan avviene tramite una rete di oltre 7.000 parrucchieri e 18 punti vendita monomarca in Italia e in altri 40 Paesi tra Europa, Asia e America Latina. Nel 2021 il gruppo Landoll, che ha la sede principale a Ricengo (CR), ma quella legale e quella amministrativa a Milano, ha fatturato circa 26 milioni di euro – in crescita del 28% rispetto al 2020 – riportando un EBITDA di circa 6 milioni di euro. Negli ultimi 10 anni la società è cresciuta mediamente del 18% all’anno.
 
Guidata da Gabriele Bavagnoli con il partner Gianluca Longhi, Milano Capital ha coinvolto nell’operazione investitori di alto profilo, tra i quali figurano Nicola Volpi, ex CEO di Permira, che opera insieme a un gruppo di investitori riuniti in BIC Capital, Hydra della famiglia Volta, cui fa capo il gruppo Datalogic, GDTre dell’imprenditore Giovanni Domenichini, Deimos dell’imprenditore Maurizio Bazzo, Evoluzione 4 di Daniela Bertagnin Benetton, Luca Pretto Holding, dell’omonimo imprenditore azionista e 
AD di Pasubio SpA, BG Asset Management di Maurizio Borletti e Paolo de Spirt, già soci di Milano Capital nella quotazione in Borsa di Spactiv nel 2017.
La guida della società rimane nelle mani di Fabrizio Ascoli e Paolo Bergami, mentre Gabriele Bavagnoli siederà insieme a loro nel Consiglio di Amministrazione.

“Dopo una selezione meticolosa, siamo estremamente soddisfatti nell’aver scelto Milano Capital quale partner per affiancarci nel percorso di affermazione del marchio già avviato, ma che necessitava di una accelerazione consistente”, ha dichiarato in un comunicato Paolo Bergami, Amministratore Delegato di Landoll. “Grazie a Milano Capital e agli altri investitori coinvolti nell’operazione, siamo convinti di poter raggiungere traguardi più ambiziosi, sia in ambito nazionale sia soprattutto in quello internazionale”.
 
“L’haircare è un settore di grande interesse – all’intersezione tra cosmetica, salute e lifestyle – e in crescita in tutto il mondo. L’Italia ha alcuni tra i principali produttori mondiali, principalmente terzisti, ma pochissimi brand globali”, ha proseguito Gabriele Bavagnoli, Founding Partner di Milano Capital. “Tra questi, Nashi Argan spicca come quello a maggior potenziale, in virtù della sua popolarità online con oltre un milione di follower nei social media, della coerenza del modello di business, della qualità dei prodotti e della consistenza della traiettoria di crescita. Insieme ai nostri co-investitori, siamo orgogliosi di contribuire alla crescita del brand a fianco degli imprenditori che l’hanno creato e sviluppato”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *