Creazione

Farfetch Futures: un’iniziativa per sostenere i designer provenienti da minoranze etniche


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



5 mar 2022

Il portale di vendita di lusso Farfetch annuncia il lancio di una nuova iniziativa, Farfetch Futures, che mira a fornire tramite la sua piattaforma una migliore visibilità a marchi e designer delle minoranze etniche. Un lancio annunciato in parallelo a un omaggio reso allo stilista Virgil Abloh, tre mesi dopo la sua morte.

Wales Bonner – Farfetch

Lanciato il 3 marzo, il programma Farfetch Futures è, spiega la società, una logica continuazione del processo avviato nel 2020 per supportare e promuovere i designer neri tramite l’offerta del portale. Un approccio che avrebbe già consentito di aumentare del 60% il volume delle vendite di questi stilisti sul sito, precisa Farftech, che sottolinea che Futures punta a supportare lo sviluppo della visione, della crescita e del successo commerciale di tali brand.
 
Supporto commerciale, di marketing, editoriale e tecnologico, Futures debutta con la stilista britannica di origine anglo-giamaicana Grace Wales Bonner, creatrice del marchio Wales Bonner. La designer pluripremiata, che ha ricevuto in particolare un LVMH Prize nel 2016, propone prodotti ispirati alle tendenze dell’Africa occidentale. Un’offerta per donna e uomo che comprende su Farfetch alcuni pezzi esclusivi della sua collezione primavera-estate 2022.

Farfetch Futures lancia in parallelo un omaggio a Virgil Abloh, sotto forma di una proposta uomo e donna del brand Off-White arricchita da testimonianze: quella del fotografo parigino Djiby Kebe, così come del co-fondatore dello studio Bienvenue Project, Dayanne: entrambi condividono i loro ricordi dello stilista, sotto il titolo “Future Legacy: the Power of V”.

Octavia Bürgel – Farfetch/Off-White

Questi lanci arrivano pochi giorni dopo la pubblicazione dei risultati 2021 di Farfetch. Nel corso dell’anno finanziario, l’azienda ha visto aumentare il proprio volume di vendite da 3,1 a 4,2 miliardi di dollari (3,8 miliardi di euro). I suoi ricavi sono aumentati in un anno da 1,6 a 2,25 miliardi di dollari (2,06 miliardi di euro), per un Ebitda di 1,6 milioni, che segna un ritorno all’equilibrio dopo i 47,4 milioni di euro (43,24 milioni di euro) di perdite registrate l’anno precedente.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *