Innovazione

Rifò lancia la maglieria in seta rigenerata

Di

Ansa

Pubblicato il



17 mar 2022

Il brand di moda sostenibile ed etica Rifò lancia il suo ultimo esperimento: una linea di maglieria realizzata con un filato realizzato al 100% da seta rigenerata da cascami di lavorazione.

Rifò lancia la maglieria in seta rigenerata – @rifò

Una linea sostenibile e cruelty free: i nuovi capi infatti sono creati a partire dagli scarti industriali della produzione europea di questa nobile e pregiata fibra, che dopo il riciclo è in grado di mantenere le caratteristiche di morbidezza e lucentezza. Inoltre nessun baco da seta è stato sacrificato per creare un nuovo filato. E, per creare i capi (maglia lupetto a maniche corte, cardigan e stola), è stato scelto di mantenere il colore naturale grezzo della seta non tinta.

Così facendo è stato possibile risparmiare sostanze chimiche e consumare quatto volte meno acqua rispetto allo stesso prodotto tinto. Un esempio? Un maglioncino in seta rigenerata di colore naturale consuma infatti solo quattro litri di acqua, mentre uno in seta colorata ne consuma circa 16. Infine, la linea è a Km 30, ovvero realizzata tutta nel distretto di Prato, dove ha sede l’azienda.

“Dopo cashmere, jeans e cotone volevamo metterci alla prova con una nuova fibra rigenerata, andando oltre i materiali con i quali abbiamo lavorato fino a questo momento”, spiega Niccolò Cipriani, fondatore di Rifò. “La nostra startup è caratterizzata da unʼinclinazione quasi naturale alla sperimentazione. Dopo mesi di sviluppo siamo molto soddisfatti della qualità dei capi della capsule in seta rigenerata, che mantengono una texture luminosa e morbidissima”. Ogni capo è acquistabile singolarmente in prevendita ad un prezzo lancio sul sito.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.

Source by [author_name]

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *