Sfilate

Valentino, Gucci e Moschino sfilano in Italia, Bottega Veneta sceglie Dubai


Pubblicato il



14 apr 2022

Dopo Balenciaga, che prevede di svelare la propria collezione per la primavera 2023 a New York il 21 maggio e Dior, che ha organizzato lo show per la cruise collection a Siviglia il 16 giugno, anche altre grandi griffe annunciano le location prestigiose delle loro prossime sfilate. Bottega Veneta ha deciso di volare a Dubai, dove organizzerà un evento speciale ad aprile nello spazio espositivo Concrete; Alessandro Michele ha scelto Castel del Monte, in Puglia, dove Gucci sfilerà il 16 maggio; Jeremy Scott ha optato per riportare il menswear di Moschino in passerella a Milano, il 19 giugno, mentre Valentino svelerà nella sua Roma, sempre nel mese di luglio, la prossima collezione haute couture.

Piazza Mignanelli (Roma), sede storica di Valentino

Dal 12 al 14 aprile Bottega Veneta presenterà la nuova collezione attraverso un evento culturale che avrà come prima tappa il Medio Oriente per poi proseguire con Tokyo, San Francisco e San Paolo durante il corso del 2022. Proprio nella città degli Emirati Arabi, il marchio guidato da Matthieu Blazy ha in serbo una serie di eventi culturali a partire dal cinema fino ad arrivare alla cucina, che si terranno nello spazio espositivo Concrete, nell’area industriale di Dubai.

Alessandro Michele, designer alla guida dello storico brand fiorentino, presenterà la sua nuova sfilata che avrà luogo il 16 maggio, a Castel Del Monte, in Puglia. Il dialogo tra il Direttore Creativo di Gucci e i luoghi storici importanti continua e questa volta vede protagonista un sito di incredibile valore universale,  frutto del genio creativo di Federico II di Svevia che ne ideò la costruzione intorno al 1240, riconosciuto e protetto come Patrimonio dell’Unesco dal 1996. La location gode di una posizione straordinaria a 540 metri sopra il livello del mare, su una collina illuminata dal sole a tutte le ore del giorno e grazie all’armoniosa combinazione di elementi diversi provenienti dal Nord Europa, dal mondo Islamico e dall’antichità classica, rappresenta perfettamente il crocevia di popoli, culture, civiltà e religioni che è il Mediterraneo.

@casteldelmonte

Valentino, che solitamente sfila alla settimana dell’Alta Moda di Parigi, abbandona la capitale francese per questa stagione per tornare al suo cuore creativo. La Maison romana ha infatti annunciato che la Valentino Haute Couture Autunno/Inverno 2022/23 verrà presentata l’8 luglio in una location esclusiva tra Piazza Mignanelli, dove si trova il palazzo storico di Valentino, e la vicina Trinità dei Monti con la sua monumentale scalinata. Una scelta che vuole rendere omaggio alle radici di Valentino e ad una città da sempre fonte di ispirazione per il Direttore Creativo della griffe. “Con le sue meraviglie architettoniche e artistiche, questa città è il luogo migliore per ospitare lo stile della casa di moda Valentino che da Roma, dove è stata fondata, ha portato i valori italiani nel mondo. Con questo grande evento, Roma diventa ancora una volta il centro della scena internazionale della moda”, ha commentato Roberto Gualtieri, sindaco di Roma.

Moschino

Infine anche l’uomo di Moschino torna a sfilare nel capoluogo meneghino durante la Fashion Week dopo 4 anni di assenza. Il suo designer dichiara di essere felice di tornare alle origini: “Sfilare di nuovo a Milano con le collezioni maschili è il mio desiderio da molto tempo”, commenta Jeremy Scott. Negli ultimi anni l’abbigliamento maschile di Moschino era stata presentato con altri format: a 2021, a causa della pandemia, il designer aveva presentato la collezione con immagini di look book, mentre dal 2016 al 2019 il brand aveva optato per show co-ed.
 

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *