Eventi

L’Oréal protagonista della prima Milano Beauty Week, tra nuove tecnologie ed eventi benefici

L’Oréal partecipa alla prima edizione di Milano Beauty Week (3-8 maggio), la manifestazione dedicata alla bellezza organizzata da Cosmetica Italia in partnership con Cosmoprof ed Esxence, con una serie di eventi, tra tecnologie all’avanguardia e iniziative benefiche.

L’Oréal protagonista della prima Milano Beauty Week, tra nuove tecnologie ed eventi benefici

 
Dal 4 all’8 maggio, infatti, i visitatori potranno conoscere e testare alcune delle tecnologie più innovative del colosso francese del beauty, esposte a Palazzo Giureconsulti: Vichy Skin Consult AI, una soluzione Vichy sviluppata insieme a un team di dermatologi che, tramite un semplice scatto fotografico, è in grado di offrire un quadro di 7 diversi parametri che misurano lo stato di invecchiamento della pelle; Kiehl’s HSA Tool, un dispositivo in grado di stabilire la salute della pelle basandosi su barriera cutanea e livello di idratazione dell’epidermide; K Profile di Kérastase, un dispositivo dotato di una microcamera, che può essere impugnato per analizzare lo stato di salute dei capelli e collegato a un device, ad esempio uno smartphone o un tablet, per fare una diagnosi in tempo reale delle condizioni di chioma e cute e valutare quale sia il miglior prodotto o trattamento da applicare.
 
Inoltre, venerdì 6 maggio, a partire dalle 17.30, Cariplo Factory ospiterà un open talk di StartupItalia sponsored by L’Oréal Italia in cui si parlerà di metaversi, NFT e big data con esperti del settore, tra cui Guive Balooch, Director of the Augmented Beauty Métier, Caroline Renard, Innovation & Program Office head for Tech Accelerators, e Gouzelle Ishmatova, Chief Strategy Officer BOLD Corporate Venture Fund L’Oréal.

Anche in questo caso, diverse nuove tecnologie potranno essere testate: Skin Screen di Lancôme, un macchinario che analizza il viso e permette di valutare in pochi minuti parametri come l’idratazione, macchie e pori, danni subiti a causa dell’esposizione ai raggi UV o la presenza di rughe; Match My Shade di L’Oréal Paris, che permette tramite un selfie scattato con il proprio smartphone di individuare la nuance di fondotinta ideale per la propria pelle, basandosi su oltre 45.000 immagini archiviate in un database; e YSL Rouge Sur Mesure, che combina un dispositivo smart da tenere in casa con un’app da scaricare sul proprio smartphone, per produrre gocce di rossetto esattamente della nuance e della texture desiderata.
 
Infine, sabato 7 maggio andrà in scena il “Défilé della Rinascita”: un progetto terapeutico, ospitato nel Cortile della Rocchetta del Castello Sforzesco di Milano, durante il quale 35 donne che stanno affrontando una malattia oncologica sfileranno davanti al pubblico per raccontare una storia di coraggio e bellezza. Il progetto, ideato dall’Associazione Oncologica San Bassiano ODV e dall’atelier sartoriale Raptus&Rose, è realizzato per questa edizione con Corriere della Sera in collaborazione con L’Oréal Italia e con la partecipazione di Acto Lombardia e La forza e il sorriso Onlus.
 
Ma non è tutto. La Divisione Prodotti Professionali di L’Oréal Italia celebrerà la bellezza ed il suo valore sociale attraverso l’iniziativa “Beauty for women’s freedom”, a sostegno del progetto REAMA di Fondazione Pangea, dedicato all’ accoglienza, all’integrazione e all’empowerment di donne vittime di qualsiasi forma di limitazione fisica, psicologica o economica. Il 6 maggio, i saloni del centro storico di Milano aderenti alla MBW saranno ambasciatori del progetto, coinvolgendo le consumatrici alla causa e offrendo loro diagnosi capillari professionali, trattamenti haircare e campioni prova dei prodotti L’Oréal Professional, Kérastase, Shu Uemura Art of Hair, Redken, Matrix e Biolage.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source by [author_name]

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *