Business

Gli obiettivi di Kering per Gucci, Saint Laurent e l’eyewear


Di

Reuters

Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



9 giu 2022

Kering ha comunicato in occasione di una presentazione agli investitori i suoi obiettivi finanziari di crescita per le sue griffe Gucci e Saint Laurent e per il business dell’eyewear.

Saint Laurent – autunno/inverno 2022 – Prêt-à-porter donna – Parigi – © PixelFormula

Per quanto riguarda il brand fiorentino, che nel 2021 ha generato 9,73 miliardi di euro di vendite, il colosso francese del lusso ha dichiarato di puntare nel medio termine ai 15 miliardi. Gucci è sotto esame in questo momento, dopo aver sofferto più dei competitor a causa dei recenti lockdown in Cina.
 
L’obiettivo a medio termine per Saint Laurent è di raddoppiare i ricavi, passando dai 2,52 miliardi di euro a 5 miliardi. Il gruppo intende anche aumentare la profittabilità della griffe, puntando a un EBIT al 33%, rispetto al 28,3% del 2021.

Infine, Kering vuole raddoppiare, sempre nel medio periodo, anche i ricavi della sua divisione eyewear, raggiungendo i 2 miliardi di euro. Le aziende europee del lusso stanno mostrando un crescente interesse interesse per il business degli occhiali e stanno rafforzando la loro capacità produttiva a fronte di una domanda di prodotti di lusso che rimane forte.

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *