Business

crescita a doppia cifra nel 2021 e piani di espansione all’estero


Pubblicato il



14 giu 2022

Cycle Jeans, brand di luxury denim fondato nel 2000 e acquisito nel 2020 dall’azienda veneta Numero 8, proprietaria dei marchi Sun68 e Socks Burger & Fries, ha archiviato il 2021 con una crescita a doppia cifra, raggiungendo oltre 200 punti vendita multimarca in Italia.
 

Cycle Jeans PE 2023

“Con l’ingresso di Cycle Jeans, abbiamo voluto rafforzare la nostra presenza nel mondo del fashion e del luxury jeanswear. Un progetto che ci ha coinvolti non solo in termini di investimento, ma che ci ha permesso di portare in azienda il know-how nella lavorazione del denim, tratto distintivo di Cycle, con un focus costante sulla ricerca della qualità e una produzione made in Italy”, ha dichiarato Enrico Spinazzé, CEO di Numero 8, che lo scorso anno ha realizzato un fatturato di 67,7 milioni di euro.  
 
Il nome Cycle contiene in sé i principi sui quali si basa la filosofia del brand: esprimere la ciclicità tipica della moda per reinventare il ciclo di vita dei capi, utilizzando materiali e finiture tradizionali, rilette in chiave contemporanea, con una produzione 100% made in Italy realizzata in collaborazione con selezionati artigiani e manifatture tessili.

Per quanto riguarda l’espansione estera del marchio, Spinazzé ha spiegato a FashionNetwork.com: “Per i trascorsi del brand negli ultimi anni e per darci il tempo di affinare la qualità del prodotto (nuovo per noi essendo un 100% made in Italy) abbiamo deciso di partire dal mercato Italia, ora che conosciamo e abbiamo la fiducia di alcune tra le migliori lavanderie in italia e che il prodotto risulta quindi nuovamente perfetto. Sicuramente guarderemo oltre confine. Partecipiamo per la terza volta a Pitti Uomo e inoltre saremo presenti a ModeFabriek ad Amsterdam e Revolver a Copenhagen. Pensiamo che il made in Italy sia un valore da esportare. Oltre alla partecipazione alle fiere stiamo anche iniziando a selezionare delle Agenzie che ci possano aiutare a sviluppare i mercati più interessanti”.
 
Presente già nel 2021 al salone fiorentino, Cycle Jeans partecipa alla 102esima edizione di Pitti Uomo con una collezione maschile per la PE 2023 in cui il must è “100% denim addicted” e nella quale la tela viene lavorata in tutte le sue caratteristiche: nobilitandola, danneggiandola, decolorandola, con creatività e contemporaneità. Dal bianco sempre presente, allo snow bleach rammendato, passando per tutti vari toni dell’indaco.
 
Anche nella collezione donna la tela blu regna sovrana e la parola chiave è “Denim on Denim”: un approccio deciso che caratterizza tutti i capi, studiati per essere combinabili tra di loro, anche con un mix dei toni del blu.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *