Business

Frasers Group aumenta la sua partecipazione in Hugo Boss


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



23 giu 2022

Frasers Group ha annunciato di aver nuovamente aumentato la sua partecipazione nella griffe di lusso Hugo Boss. Direttamente o indirettamente, la società britannica controlla ormai oltre il 30% delle azioni del brand tedesco.

Archiv

Frasers Group possiede direttamente il 4,9% delle azioni totali di Hugo Boss e ha “messo opzioni” sul 26% delle azioni della società. A partire da questa settimana, il valore totale della sua partecipazione nel marchio tedesco è di circa 900 milioni di euro. Ma il gruppo ha precisato che non è sua intenzione prendere gradualmente il controllo di Hugo Boss.
 
Frasers ha dichiarato: “Questo investimento riflette la fiducia di Frasers Group nel marchio Hugo Boss, nella sua strategia e nel suo team manageriale. Frasers Group vuole continuare a fornire supporto in quanto azionista, per creare valore nell’interesse degli azionisti di Frasers Group e di Hugo Boss”.

Sono già quasi due anni che il gruppo britannico ha acquisito la sua prima partecipazione di circa il 5% in Hugo Boss, quota che da allora è aumentata, dando adito a speculazioni sulle sue intenzioni. Ma l’azienda sostiene che i suoi piani non vanno oltre un investimento strategico in un marchio che considera solido.
 
Frasers fa parte dei gruppi britannici di moda più inclini a investire e non esita ad acquisire partecipazioni in brand e retailer con differenti posizionamenti di prezzo. Ad esempio, la società detiene una partecipazione nel marchio di lusso Mulberry, ma, all’altra estremità del mercato, ha messo le mani su Studio Retail e Missguided quando hanno dichiarato bancarotta.
 
Il gruppo Fraser ha anche detenuto quote di maggioranza di Debenhams (di cui voleva prendere il controllo) e French Connection. Ma quest’ultima scommessa non si è rivelata molto redditizia per l’azienda, poiché il successo di French Connection è gradualmente diminuito e ha accumulato risultati in perdita fino a quando non è passato di mano lo scorso autunno.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento