Business

il fatturato cresce del 43,3% e supera il miliardo di euro


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



24 giu 2022

La società spagnola Tendam si avvicina ai risultati pre-pandemia. Durante il suo ultimo anno fiscale, dal 1 marzo 2021 al 28 febbraio 2022, il gruppo ha visto il suo fatturato aumentare del 43,3% rispetto al 2020, a 1,1134 miliardi di euro, ancora il 6,2% in meno rispetto al 2019. Il canale digitale, dal canto suo, genera il 18,8% dei ricavi del gruppo in Spagna, il suo mercato interno, e ha registrato una crescita del 30,4% nelle vendite (+95,6% rispetto al 2019).

La prima boutique Hoss Intropia a Siviglia – Tendam

Le vendite comparabili sono aumentate del 22,9% e sono rimaste al di sotto del livello pre-pandemia dello 0,3%. Tutti i canali sono cresciuti nel corso dell’anno, ma i negozi fisici hanno registrato un notevole aumento delle vendite, pari al +45,9%. Bene anche il franchising, in “forte ripresa”. Attualmente il gruppo spagnolo a capo dei marchi Women’secret, Springfield, Cortefiel, Pedro del Hierro, Hoss Intropia, SlowLove, High Spirits, Dash and Stars e Fifty è presente in 70 mercati attraverso 1.805 punti vendita, di cui 1.200 a gestione diretta.
 
Tutte le catene del gruppo hanno visto aumentare le vendite di oltre il 30% rispetto al 2020. Ma Tendam sottolinea in particolare il buon andamento di Women’secret e la progressione di Cortefiel e Pedro del Hierro. Quest’ultimo brand, posizionato in un segmento più formale e destinato a galà, eventi e cerimonie, ha realizzato un fatturato in crescita del 55%, dopo aver sofferto pesantemente durante la pandemia. I nuovi marchi lanciati nel 2021 (Hoss Intropia, SlowLove e High Spirits) e la piattaforma omnicanale multimarca, che già distribuisce più di cento marchi, hanno generato un margine operativo lordo positivo nel loro primo anno di attività.

L’interno dello store – Tendam

L’EBITDA ricorrente è stato di 277,2 milioni di euro ed è quasi raddoppiato rispetto ai 145,8 milioni di euro del 2020. L’utile prima di interessi e tasse di Tendam si è attestato a 122 milioni di euro, equivalenti a quelli antecedenti la pandemia: il 2019 ha segnato un record con 122,6 milioni di euro. Come nel 2019, il margine lordo si è attestato nel 2021 al 62%, in miglioramento di 0,7 punti rispetto all’esercizio precedente. Secondo il gruppo, questi dati riflettono l’assorbimento di “tensioni inflazionistiche e legate all’approvvigionamento”.
 
“Abbiamo portato avanti la nostra strategia di trasformazione con determinazione e successo, creando un ecosistema retail omnicanale differenziato, redditizio e con un forte potenziale di crescita, in cui i valori sociali ed eco-responsabili sono pre-integrati”, riassume Jaume Miquel, CEO di Tendam, che si dice soddisfatto dei risultati di questo esercizio “molto positivo” e aggiunge che l’azienda prevede di “accelerare la propria crescita nel 2022 grazie a un miglioramento della redditività” e a un “aumento della quota del digitale in una prospettiva al 100% omnichannel“.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *