Business

sviluppo in Europa e Asia nel prossimo biennio


Cresce spedito il giro d’affari del marchio di calzature Alexander Smith, di proprietà della società Antea della famiglia De Poli, presente nel settore calzaturiero da 3 generazioni. Il brand ha infatti concluso la campagna vendite della collezione Autunno-Inverno 2022/23 salendo di oltre il 100% rispetto al 2021, anno in cui aveva già sperimentato un incremento di pari livello rispetto al 2020, grazie anche alla sua prima capsule di sneakers green con la connazionale ACBC.

Alexander Smith

Così, il target di Alexander Smith, che a fine 2022 dovrebbe superare i 6 milioni di euro di ricavi, è di portare il fatturato a oltre 10 milioni di euro a fine 2023, rivela la società a FashionNetwork.com.

La crescita delle ultime stagioni ha portato l’azienda ad una riorganizzazione aziendale che ha portato a diverse assunzioni. Ben 6 i nuovi dipendenti interni, collocati in posizioni strategiche come marketing e produzione. La nuova organizzazione ha visto anche l’inserimento di 10 nuovi agenti e di un responsabile per lo sviluppo del mercato internazionale, fondamentale nel programma di espansione dell’azienda del prossimo biennio.

Alexander Smith

Per veder crescere i ricavi, Alexander Smith, attualmente presente nel territorio italiano con oltre 400 clienti multimarca e in Europa presso circa 200 clienti, ha infatti come obiettivo principale l’espansione nei mercati esteri. Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Spagna, Germania, Svizzera, Polonia e Grecia sono le nazioni europee in cui è già distribuito o intende approdare, mentre al di fuori del Vecchio Continente sono Corea del Sud, Giappone ed Emirati Arabi ad essere nel mirino della società con sede a Capriccio di Vigonza (PD).

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *