Industria

“Meri calcoli elettorali minano la fragile ripresa”


Di

Ansa

Pubblicato il



18 lug 2022

“Il mondo del Tessile, Moda e Accessorio esprime forte preoccupazione per gli sviluppi politici che il Paese sta vivendo. Il contesto attuale impone che il governo possa lavorare e portare avanti tutti gli impegni assunti, sia sul piano interno, che a livello internazionale”. Lo dichiara Cirillo Marcolin, presidente di Confindustria Moda

Cirillo Marcolin

“Il nostro settore, che occupa circa 600mila persone in Italia ed è il principale contributore alla bilancia commerciale del Paese, non è ancora completamente uscito dalla crisi pandemica e la ripresa del comparto è messa a rischio dall’esplosione dei costi di energia e materie prime, dalla crescita dell’inflazione e dalla forte esposizione sui mercati internazionali delle nostre imprese”, aggiunge. 

“Questa grave irresponsabilità danneggia le nostre imprese, i nostri lavoratori e tutto il sistema Paese nel suo insieme. Siamo in balia di meri calcoli elettorali che minano la fragile ripresa di tutta l’Italia, oltre che del nostro settore”, conclude Marcolin.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.



Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *