Sfilate

Anche Marni si prepara a sfilare a New York


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



27 lug 2022

La settimana della moda femminile di New York si preannuncia sempre più attraente, con un nuovo nome di alto profilo nel suo programma. Sulla scia di altre griffe, Marni, brand di proprietà del gruppo OTB di Renzo Rosso, ha deciso di sfilare nella Grande Mela la sera del 10 settembre con la sua collezione per la Primavera-Estate 2023, ha rivelato alla stampa il suo direttore artistico Francesco Risso.

Un look dell’ultima sfilata milanese per l’autunno/inverno 2022-23 – Marni

“Questa sfilata fa parte di una nuova strategia avviata dopo i confinamenti del 2020, con la volontà di esplorare nuovi territori”, spiega la maison, confermando l’annuncio fatto da Francesco Risso a Vogue Business, senza però svelare la location della sfilata.
 
Lo show sarà accompagnato da delle animazione nei tre store newyorkesi della label e organizzato ancora in collaborazione con l’artista e direttore creativo americano di origine iraniana Babak Radboy e il musicista anglo-americano Dev Hynes.

Nel settembre 2020, Marni aveva lanciato il suo “Manifesto”, facendo sfilare le sue creazioni per l’estate 2021 indossate da persone di ogni tipo in diverse metropoli internazionali, da Dakar a Tokyo, filmandole e trasmettendo l’evento in formato digitale. Cercando di avvicinarsi sempre più alla sua comunità, la casa ha orchestrato uno show memorabile a Milano un anno dopo, coinvolgendo tutti nello show, dai suoi team agli spettatori.
 
L’evento newyorkese dovrebbe consentire al brand “di riavvicinarsi al suo pubblico”, come spiega Francesco Risso, rivelando l’intenzione di “partire in tournée” successivamente. New York dovrebbe quindi essere la prima tappa di un tour che porterà Marni ad abbandonare le passerelle milanesi per sfilare in giro per il mondo. Dopo gli Stati Uniti, la label dovrebbe decollare a febbraio per l’Asia.
 
Marni è l’ultima griffe in ordine di tempo ad annunciare la sua presenza a New York a settembre. Anche Fendi sarà presente con uno show speciale per celebrare il 25esimo anniversario della sua borsa Baguette. Tommy Hilfiger vi tornerà dopo tre anni, così come il brand italiano Chiara Boni, che dopo la pandemia ha scelto di sfilare lo scorso gennaio a Firenze, o ancora come Puma, che torna nella Grande Mela dopo cinque anni di assenza con un spettacolo “phygital” che unisce sport e moda. Senza dimenticare Cos, il marchio premium del gruppo svedese H&M, che sfilerà per la prima volta in questa occasione sulle passerelle newyorchesi.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *