Business

Il gruppo Beaumanoir in procinto di acquisire Sarenza


Versione italiana di

Gianluca Bolelli

Pubblicato il



28 lug 2022

Il 28 luglio la società bretone Beaumanoir, che gestisce i marchi Cache Cache, La Halle, Bonobo e Morgan, ha annunciato di aver avviato trattative esclusive con il gruppo Monoprix (appartenente a Casino) per acquisire il portale attivo nella vendita online di scarpe e ready-to-wear Sarenza.

Sarenza

L’importo potenziale dell’acquisizione non è stato comunicato ma, nell’ambito della pubblicazione dei propri risultati semestrali, il gruppo Casino dichiara di disporre di “27 milioni di euro in cessioni varie garantite o promesse (Sarenza, immobiliare)”.

Il gruppo della Bretagna continua quindi a voler ampliare il proprio portafoglio, dopo le acquisizioni di La Halle nel 2020 e Caroll nel 2021 dal compianto gruppo Vivarte. Questa volta, Beaumanoir vuole mettere le mani su uno specialista delle vendite online, per amplificare la sua diversificazione.

“Questa operazione contribuirebbe alla trasformazione digitale del gruppo Beaumanoir, avviata molti anni fa. Grazie alla sua solida reputazione e competenza, Sarenza rafforzerebbe la nostra attività di distribuzione ed e-commerce. Sarenza beneficerebbe di tutta l’esperienza del gruppo Beaumanoir per imporsi come il principale marketplace lifestyle francese”, sottolinea Jérôme Drianno, CEO del gruppo Beaumanoir.
 
Creata nel 2005 da un trio composto da Francis Lelong, Yoann Le Berrigaud, Frank Zayan, che due anni dopo ha venduto l’azienda a Stéphane Treppoz e Hélène Boulet-Supau, Sarenza è entrata a far parte del gruppo Monoprix nel 2018. Sotto l’ala del distributore, il sito inizialmente dedicato solo alle calzature ha aperto nel 2019 al prêt-à-porter.

Nel 2021 la piattaforma presente in 25 mercati ha fatto registrare una crescita delle vendite del 10% rispetto al 2020, spiegando di aver superato i livelli di attività del 2019, quando avvicinava i 200 milioni di euro di fatturato. Questa primavera, il sito si è allargato a un’attività di marketplace, aprendosi al business BtoB.
 
Il gruppo Beaumanoir, che è attivo anche nella logistica con C-Log, e nell’e-business con Korben, riunisce 2.400 punti vendita in totale e impiega 13.000 persone in tutto il mondo. Il fatturato 2022 della società di Saint-Malo è stimato essere di 2 miliardi di euro.
 
Per il gruppo Casino, proprietario di Monoprix, Cdiscount e Naturalia, la transazione s’inserisce nel piano di dismissione di asset portato avanti da diversi mesi per ridurre il proprio debito. Nella sola prima metà del 2022, l’azienda transalpina ha venduto Floa Bank (che le ha fruttato 192 milioni di euro), ha raccolto 145 milioni di euro dalla cessione di Mercialys e ha annunciato di aver firmato un accordo per la vendita di GreenYellow, che potrebbe fargli guadagnare 600 milioni di euro.

Con AFP

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *