Business

utile netto a 3,2 miliardi di euro nel primo semestre, in crescita del 36,4%


Di

AFP

Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



1 ago 2022

Il colosso mondiale dei cosmetici L’Oréal ha realizzato nel primo semestre un utile netto di 3,2 miliardi di euro, in crescita del 36,4% anno su anno grazie a un aumento delle vendite in tutte le regioni e in tutte le categorie di prodotti.

L’Oreal

Tra gennaio e giugno le vendite del gruppo sono state pari a 18,37 miliardi di euro, in crescita del 20,9% in un anno. Anche la redditività è in aumento, con un margine operativo del 20,4%, rispetto al 19,7% nella prima metà del 2021, secondo un comunicato stampa diramato dalla società.
 
Il giro d’affari del gruppo è leggermente superiore al consensus stabilito da Bloomberg e Factset, che prevedevano rispettivamente 17,84 miliardi di euro e 17,82 miliardi di euro. “L’Oréal sta crescendo due volte più velocemente del mercato e rafforza così la sua posizione di numero uno al mondo”, ha affermato Nicolas Hieronimus, CEO di L’Oréal.

Per ramo di attività, tutte le divisioni hanno conosciuto delle progressioni. L’Oréal Luxe, dedicata ai prodotti di fascia alta (Yves Saint Laurent, Lancôme, ecc.), mantiene la posizione di prima divisione, acquisita nel 2021, con un fatturato semestrale di 6,87 miliardi di euro (+25,6%).
 
Le vendite della divisione Largo Consumo (Garnier, Maybeline, Mixa…) hanno raggiunto i 6,79 miliardi di euro (+13,9%) e la divisione Prodotti Professionali (Redken, Kerastase…) è aumentata del 21,7% a 2,16 miliardi di euro.
 
La divisione Cosmetica Attiva (Vichy, La Roche-Posay, ecc.) è quella che ha registrato la crescita maggiore (+28%) a 2,54 miliardi di euro, in particolare grazie a un “rafforzamento della partnership con i professionisti della salute”, secondo il comunicato.
 
Dal punto di vista geografico, l’Asia del nord resta il mercato più grande con 5,62 miliardi di euro di vendite (+20,3), davanti all’Europa a 5,57 miliardi di euro (+14,6). In Asia, “L’Oréal Luxe sta guadagnando quote di mercato in modo spettacolare” e in Europa il gruppo “sta crescendo più velocemente del mercato, in particolare in Spagna, Portogallo, Germania e Italia”. Il Nord America è aumentato del 23,5% a 4,65 miliardi di euro di vendite.
 
Il gruppo ha sottolineato inoltre “una crescita eccezionale nei Paesi emergenti”, come America Latina (+39,1% a 1,12 miliardi di euro), Asia meridionale, Pacifico, Medio Oriente, Africa (+28,3% a 1,4 miliardi di euro).

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *