Business

scatta l’Opa, ma Tabor chiede di alzare il prezzo


Di

Ansa

Pubblicato il



26 set 2022

Il fondo Tabor Asset Management, che ha in portafoglio circa lo 0,4% delle azioni ordinarie di Tod’s, con una lettera inviata ad agosto aveva chiesto al Cda della società “di interloquire con DeVa al fine di ottenere un incremento del prezzo di offerta e invita i soci di Tod’s a riconsiderare la propria eventuale adesione all’Opa sulla base dell’attuale prezzo di offerta, che”, a giudizio di Tabor, “non valuta adeguatamente il valore reale dei singoli brand del gruppo”.

@tods

Lo spiega una nota del fondo, che scrive: “La famiglia Della Valle sta cercando di ricomprarsi Tod’s allo stesso prezzo dell’Ipo del 2000, acquisendo, inoltre, gratuitamente i marchi Vivier, Hogan e Fay“.

Il periodo di adesione all’Opa lanciata su Tod’s da Deva Finance della famiglia Della Valle, a 40 euro per azione e finalizzata al delisting, è partito il 26 settembre e si concluderà alle 17:30 del 25 ottobre, salvo proroghe. Alla chiusura di venerdì, a Piazza Affari, il titolo valeva 40,44 euro.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati