Business

Kering detiene “più del 90%” del brand di occhiali Maui Jim


Di

AFP

Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



3 ott 2022

Il colosso del lusso Kering ha annunciato di possedere “più del 90%” del marchio americano di occhiali Maui Jim, che andrà ad arricchire il portafoglio di Kering Eyewear, l’entità creata nel 2014 e dedicata alle linee di occhiali delle griffe del gruppo; l’operazione era stata annunciata lo scorso marzo.

Site de Maui Jim

“L’acquisizione del capitale restante dovrebbe avvenire entro la fine del 2022” ma il gruppo sarà consolidato nei suoi conti “dal 1 ottobre” di quest’anno, precisa un comunicato.
 
Il 14 marzo scorso, Kering Eyewear aveva annunciato di aver firmato un accordo volto ad acquisire il “più grande marchio indipendente di occhiali da sole al mondo”, fondato nel 1987 alle Hawaii, senza rivelare l’importo dell’operazione.

Maui Jim, il cui giro d’affari annuo è stimato tra i 300 ei 350 milioni di euro, ha sviluppato una gamma di montature da sole e da vista di fascia alta vendute in più di 100 Paesi e impiega circa mille persone in tutto il mondo. La sua sede si trova a Peoria, Illinois.
 
Qualche mese prima, Kering aveva acquisito il brand danese Lindberg.
 
Kering Eyewear progetta e distribuisce occhiali per il suo portafoglio di diciassette marchi, che include Lindberg, Gucci, Cartier, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Chloé, Alexander McQueen, Montblanc, Brioni, Dunhill, Boucheron, Pomellato, Alaïa, McQ, Puma e Maui Jim.

Copyright © 2022 AFP. Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati