Creazione

Il Met di New York dedica la prossima mostra a Karl Lagerfeld


Dopo una serie di mostre tematiche dedicate al rapporto tra moda e tempo e alle particolarità dello stile americano, il Costume Institute del Met torna a dedicare una delle sue grandi rassegne alla figura di uno stilista. Sarà Karl Lagerfeld il protagonista della prossima ‘mostra dell’anno’ messa in programma nel maggio 2023 dal museo sulla Quinta Strada.

Ritratto di Karl Lagerfeld – Archiv

Intitolata ‘Karl Lagerfeld: A Line of Beauty, la mostra esplorerà il processo creativo del Kaiser della moda, dai bozzetti ai disegni definitivi degli abiti che hanno cambiato il corso della cultura. L’esposizione sarà aperta al pubblico dal 5 maggio al 16 luglio 2023, mentre l’iconico “Met Gala” sarà organizzato lunedì 1° maggio.

“Karl amava le arti multidisciplinari ed essere celebrato in un’esposizione così monumentale
al Costume Institute del Met è il massimo riconoscimento per il suo lavoro”, ha dichiarato
Pier Paolo Righi, Ceo di Karl Lagerfeld. “In qualità di custodi dell’eredità di Karl, il
nostro intento è far vivere la sua passione, il suo intuito e la sua inesauribile creatività in tutto
quello che facciamo. Non riusciamo a immaginare un modo più toccante e significativo per
rendere omaggio ai suoi colossali successi, sia per l’impatto a lungo termine che ha avuto
sulla moda, che per il modo in cui sta plasmando il futuro.”

I circa 150 pezzi esposti ripercorrono l’evoluzione dei suoi modelli, esplorando il passaggio dai bozzetti bidimensionali agli abiti tridimensionali, e spaziano lungo tutta la sua carriera di direttore creativo delle maison Karl Lagerfeld, Chanel e Fendi, tra le altre. 

“L’esposizione del Met è l’apice della creatività, della moda e della cultura che si fondono in
un tutt’uno”, ha dichiarato Hun Kim, Design Director di Karl Lagerfeld. “È un onore che
il lavoro di Karl sia al centro dell’esposizione 2023 e dell’evento Costume Institute Benefit e
che sia fonte di ispirazione dei look che calcheranno il red carpet più rinomato al mondo.”

A tenere a battesimo il progetto saranno il responsabile del Costume Institute, Andrew Bolton, e la direttrice di Vogue – oltre che capo dei content di Conde Nast e trustee del museo – Anna Wintour che sarà come al solito la ‘madrina’ del gala alla vigilia dell’inaugurazione della mostra.

Lagerfeld è morto nel febbraio 2019 a 85 anni. Nel corso della sua lunga carriera lo stilista tedesco ha avuto stretti rapporti con il Met che nel dicembre 2018 gli ha concesso l’ala del Tempio di Dendur per la sua ultima sfilata Métiers d’Art per Chanel che aveva un tema egizio. Il Met aveva già dedicato nel 2016 una mostra a Chanel dove Lagerfeld è stato couturier per 36 anni.

Con Ansa

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati