Business

Fendi acquisisce la maggioranza dell’abruzzese Maglificio Matisse


Fendi continua a investire nella filiera produttiva del made in Italy. La maison romana, parte del gruppo LVMH, ha infatti annunciato l’acquisizione di una quota di maggioranza di Maglificio Matisse, basato a Sant’Egidio alla Vibrata, in provincia di Teramo e al confine con le Marche, non lontano dal nuovo polo calzaturificio di Fendi a Fermo.

Fendi acquisisce la maggioranza dell’abruzzese Maglificio Matisse – maglificiomatisse.it

“Insieme alle aperture dei nostri poli produttivi Fendi in Toscana per la pelletteria e nelle Marche per le calzature, questa acquisizione segna un altro passo della nostra maison verso il suo impegno a sostenere il Made in Italy e la sua filiera. Siamo grati a Luigino Scarpantonii per aver guidato con successo il Maglificio Matisse al fianco dei suoi figli, e siamo trepidanti di scrivere insieme a loro il prossimo capitolo”, ha dichiarato Serge Brunschwig, Presidente e Amministratore Delegato di Fendi.
 
L’operazione rafforza la collaborazione tra le due realtà, attiva da oltre 15 anni. Secondo il comunicato stampa diramato, il management familiare continuerà a gestire l’azienda anche dopo l’acquisizione. Inoltre, sono già in programma per i prossimi anni degli investimenti volti ad aumentare la capacità produttiva dell’azienda abruzzese.

“Sono entusiasta dell’opportunità di poter continuare e rafforzare ulteriormente la forte collaborazione costruita con Fendi e non vedo l’ora di iniziare questo nuovo percorso con i miei figli al mio fianco”, ha commentato Luigino Scarpantonii, Presidente del Maglificio Matisse.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati