Business

Le Bon Marché riorganizza il suo spazio dedicato alla pelletteria


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



7 ott 2022

Le Bon Marché Rive Gauche, che quest’anno festeggia 170 di storia, ha ripensato il suo spazio pelletteria. Situata sempre al piano terra del grande magazzino parigino fondato nel 1852, l’area si ispira ai codici della capitale francese, in particolare alle famose edicole.

L’area dedicata alla pelletteria da Le Bon Marché – DR

In spazi curvilinei e retroilluminati sono esposte le collezioni di borse di marchi storici e di grandi firme: sugli scaffali si trovano le creazioni firmate APC, Marni o anche ACNE e Jacquemus. Le Bon Marché ha selezionato anche brand più giovani come Herbert Frère Sœur.
 
Un’area è dedicata ai piccoli accessori molto alla moda come piccola pelletteria, mini-bag, oltre a custodie per AirPods e iPhone, cinture e porta carte. In questa zona si trovano label come Louvreuse, L’Equipage ed ELAOW, che offrono accessori interamente in pelle, custodie per telefoni e custodie per rossetti. Pezzi dal design minimalista e dai colori pop.

La piccola pelletteria – DR

Le Bon Marché ha scelto di giocarsi anche la carta dei servizi, con un laboratorio di riparazione gestito da Joris, specialista della pelletteria, che offre una seconda vita qualunque sia il marchio o il livello di usura (a partire da 20 euro).
 
Spazio anche alla pelletteria personalizzabile: Vanessa Bruno permette di far ricamare borse e accessori tramite un servizio rapido, mentre L/Uniform punta sulla customizzazione.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati