Creazione

Graff Diamonds sosterrà il suo fondo per borse di studio


Pubblicato il



13 ott 2022

Brett Johnson, il fondatore e direttore creativo del brand omonimo di menswear che produce tutto in Italia e ha stabilito la propria base a Milano nel 2019, annuncia il sostegno della multinazionale britannica del gioiello con sede principale a Londra Graff Diamonds al Brett Johnson’s Scholarship Fund presso il Fashion Institute of Technology di New York.

Brett Johnson, Primavera-Estate 2023

Brett Johnson ha tenuto una private preview della nuova collezione presso il Graff’s NY Salon, sede di alcuni dei gioielli più belli al mondo. Una percentuale del ricavato sarà devoluta al fondo per borse di studio creato daldesigner presso il Fashion Institute of Technology (FIT). Il Brett Johnson’s Scholarship Fund è un programma destinato a consentire l’accesso ai corsi del rinomato college a ragazzi svantaggiati, in particolar modo giovani di colore o appartenenti a minoranze etniche le cui condizioni economiche non permetterebbero loro di accedere ai corsi. 
 
“Mi auguro che questo programma aiuti a fornire un’opportunità per questi ragazzi di svolgere un ruolo più ampio nelle arti creative”, ha detto in un comunicato Brett Johnson. “Spero che il fondo possa essere un catalizzatore per un cambio di paradigma sia nell’ambito del fashion che in altri campi creativi”, mentre nella stessa nota Marc Hruschka, presidente e CEO di Graff USA, definisce Johnson una “creativo dalla visione unica, il cui impegno e attenzione ai dettagli sono davvero rari ed esemplari”.

Rivolgendosi ad un uomo cosmopolita contemporaneo, il brand Brett Johnson utilizza per le sue creazioni esclusivamente tessuti, fibre e pelli di altissima qualità provenienti da concerie e realtà tessili italiane, per coniugare qualità Made in Italy e visione estetica americana.

Brett Johnson

Il designer statunitense 32enne vive a New York ed è il figlio di Robert Louis e Sheila Johnson, fondatori di BET-Black Entertainment Television, canale televisivo di proprietà dal 2001 del colosso statunitense dei mass media Viacom, con sede a Washington. Dopo una serie di esperienze lavorative all’interno delle attività di famiglia, anche in importanti ruoli esecutivi in ambito finanziario, Johnson ha deciso di diventare stilista di moda, lanciando nel 2014 il proprio marchio di abbigliamento maschile outwear-chic d’alta gamma, dopo essersi fatto le ossa collaborando con Donna Karan.
 
Nel 2017, Brett Johnson ha aperto uno showroom e un monomarca nel quartiere SoHo di New York. Quest’ultimo è ora chiuso. Nel 2019 ha scelto Milano per aprirvi uno showroom con l’obiettivo di espandere la sua presenza nel mercato europeo: 300 metri quadrati in Via Manzoni 38. In seguito ha debuttato nel calendario delle sfilate di Milano Moda Uomo con la PE 2020. Lo scorso marzo ha aperto un negozio al Dubai Mall. Il marchio Brett Johnson è disponibile anche in più di 40 negozi premium nel mondo e online su Saks Fifth Avenue, Farfetch e Yoox.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati