Industria

Il Gruppo Florence sale a 20 aziende nel proprio perimetro con l’ingresso del calzaturificio Taccetti


Il toscano Gruppo Taccetti, azienda familiare fondata nel 1954 con sede a Montelupo Fiorentino (FI) attiva nella produzione di calzature formali di lusso da donna, si unisce al Gruppo Florence. Il polo produttivo integrato italiano al servizio del fashion luxury porta così a 20 le aziende manifatturiere nostrane altamente specializzate che fanno parte del suo perimetro.

L’ingresso della sede principale del Gruppo Taccetti

Forte di una tradizione manifatturiera che affonda le sue radici già nel 1880, il Gruppo Taccetti, fino ad oggi condotto dai fratelli Carlo e Giovanni, vanta ben 270 dipendenti. Con l’ingresso in Gruppo Florence, Stefano e Francesca, quarta generazione della famiglia, prenderanno le redini dell’azienda in qualità di amministratori delegati.
 
Come gli altri imprenditori già presenti nell’orbita di Florence, entità controllata per il 65% dal consorzio guidato da VAM Investments, Fondo Italiano d’Investimento (tramite Fondo Italiano Consolidamento e Crescita – FICC) e da Italmobiliare, anche la famiglia Taccetti reinveste nel gruppo accorpandosi nel restante 35% delle quote societarie in mano alle famiglie fondatrici delle aziende che hanno aderito al progetto.

Taccetti

Il portafoglio clienti di Taccetti – che nella sua attività acquista direttamente pellami e materiali e arriva fino allo sviluppo prodotto per mano dei suoi artigiani – annovera clienti in Italia e in Europa, ma anche negli Stati Uniti, in Giappone e in Russia. La sua capacità produttiva è di 2.000 paia di calzature al giorno e 410.000 l’anno, più 150.000 paia che si aggiungeranno una volta inaugurato il suo quinto stabilimento in fase di ultimazione. L’azienda di Montelupo Fiorentino è dunque per dimensione una delle maggiori realtà manifatturiere unitesi al Gruppo Florence.
 
Le altre 19 aziende che hanno abbracciato gli obiettivi del Gruppo Florence, nato a ottobre del 2020, presieduto da Francesco Trapani e guidato dall’amministratore delegato Attila Kiss, sono Maglificio Leonello Spagnol, Maglificio Erika, Calzaturificio Lorenza, Calzaturificio Novarese, Officina Ciemmeci, Facopel, Luciano Barbetta, Confezioni CAM, Confezioni Elledue, Frediani, Parmamoda, Pigolotti, Metaphor, Antica Valserchio, Emmegi, Manifatture Cesari, che si sono unite alle tre aziende fondatrici Giuntini, Ciemmeci, Mely’s maglieria.

La famiglia Taccetti

Insieme, queste PMI italiane generano un giro d’affari di 470 milioni di euro e dispongono di oltre 2.200 dipendenti che operano in dodici regioni d’Italia e collaborano con oltre 50 brand internazionali.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.



Source link

Articoli correlati