Saloni/fiere

Il salone Ispo torna a Monaco di Baviera questo mese


Versione italiana di

Gianluca Bolelli

Pubblicato il



15 nov 2022

Torna Ispo, la fiera internazionale degli articoli sportivi e dello sportswear. Dal 28 al 30 novembre, oltre 1.500 espositori provenienti da 55 nazioni presenteranno le loro novità in 10 padiglioni del centro fieristico di Monaco di Baviera. Per questa edizione lo slogan della manifestazione sarà: “New Perspectives on Sports” (“Nuove prospettive sullo sport”).

Dal 28 al 30 novembre, 1.500 espositori provenienti da 55 Paesi presenteranno le loro novità in 10 hall del centro fieristico di Monaco. di Baviera – ISPO

Gli espositori presenteranno le loro innovazioni nei seguenti campi: abbigliamento outdoor, abbigliamento sportivo invernale, sport sulla neve, salute e fitness, Textrends e Sourcing. Nel programma della manifestazione, convegni, presentazioni, eventi di networking. Il tutto si concluderà con la cerimonia di assegnazione degli Ispo Awards. L’obiettivo del salone è fornire “una panoramica completa dell’intero ecosistema dell’industria sportiva”.

“Sembra evidente che abbiamo bisogno di nuove prospettive sul mercato, sui consumatori, sulla vendita al dettaglio e sullo sport stesso. Solo insieme possiamo superare le numerose sfide proprie del nostro settore. E senza un approccio e offerte sostenibili, non saremo in grado di compiere progressi in questo sforzo. Ispo non solo vuole affrontare tutte le questioni essenziali che la nostra industria si trova di fronte, ma l’evento intende anche essere la piattaforma centrale di lobbying per lo sport, al fine di dare a questo settore la visibilità che corrisponde alla sua posizione nella società”, dice Tobias Gröber, direttore del gruppo Ispo.

Il tema della sostenibilità sarà al centro dell’evento. Eva Karlsson, CEO del marchio di attività outdoor Houdini, e Antje von Dewitz, amministratore delegato del produttore tedesco di attrezzature per la montagna Vaude, discuteranno degli ultimi sviluppi nei modelli di economia circolare e rigenerativa. Il primo giorno della manifestazione vi sarà una conferenza, che si aprirà con una commissione che parlerà del futuro degli sport invernali di fronte ai cambiamenti climatici e alla penuria di energia. John Yang, CEO di Helly Hansen China, fornirà anche informazioni sullo sviluppo degli sport invernali in Asia.

Tra gli altri relatori vi saranno Merijn Dols, direttore globale dell’innovazione aperta e dell’economia circolare di Danone, e Joao Paulo Ferreira, CEO di Natura. Inoltre, oltre 70 startup saranno rappresentate nella sezione Future Lab, all’interno della Ispo Brandnew Area, con le loro innovazioni in termini di prodotti e soluzioni. Qui saranno esposti anche i 100 prodotti vincitori dell’Award di Ispo.

Nell’ambito della Retail Breakfast, che si svolgerà la seconda mattinata della fiera, Margit Gosau, CEO della società Sport 2000 International GmbH, parlerà di “gestione efficiente delle categorie per il commercio al dettaglio di articoli sportivi”. Martedì mattina verranno trattati altri argomenti legati al retail, come il reclutamento, la fidelizzazione dei clienti e la trasformazione digitale.

“L’Ispo di Monaco non è solo una vetrina per i nuovi prodotti dell’industria degli articoli sportivi, è il punto di incontro centrale del settore, che consente contatti diretti e privilegiati tra produttori, rivenditori e altri attori del comparto. Questa nuova data di fine novembre segna l’inizio del periodo di ordini”, afferma Lena Haushofer, la responsabile della fiera bavarese.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati