Business

Foot Locker supera le previsioni di vendite e utili nel terzo trimestre


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



21 nov 2022

Foot Locker ha annunciato di aver superato le sue previsioni di vendite e utili nel terzo trimestre concluso il 29 ottobre, nonostante il “difficile contesto economico”. I numeri, però, sono in calo.

Foot Locker

La catena americana di calzature sportive ha registrato vendite complessive in flessione dello 0,7% a 2,17 miliardi di dollari (2,12 miliardi di euro) nel terzo trimestre. Nello stesso periodo del 2021, tale cifra era di 2,19 miliardi di dollari (2,14 miliardi di euro). Escludendo gli effetti valutari, i ricavi sarebbero cresciuti del 3,3%, secondo la società newyorchese.
 
Le vendite comparabili sono aumentate di un ulteriore 0,8% rispetto ai dati record dello scorso anno, spinte dalla forte domanda, dalla diversificazione del brand e dalla crescita di una parte dell’inventario.

Tuttavia, l’utile netto è sceso a 96 milioni di dollari (93,73 milioni di euro) o 1,01 dollari (0,99 euro) per azione nelle tredici settimane in esame, da 158 milioni di dollari (154,27 milioni di euro) o 1,52 dollari (1,48 euro) per azione nello stesso periodo dell’anno scorso.
 
“Malgrado le attuali difficoltà macroeconomiche, le solide performance di Foot Locker nel terzo trimestre riflettono la forza dell’azienda che ho l’onore di guidare”, ha dichiarato Mary Dillon, Presidente e CEO della catena. “Il contesto rimane sfavorevole, ma la nostra base clienti aumenta e ci dà sempre risultati soddisfacenti. Sono orgogliosa dei nostri dipendenti, che sono riusciti a realizzare cifre di vendita superiori alle nostre aspettative mobilitando tutta la loro eccellenza operativa. Vedo grandi opportunità per trarre profitto dal nostro capitale di brand e dalle competenze dei nostri team sul campo per rendere dinamica la nostra crescita in questa categoria”.
 
Foot Locker ha rivisto al rialzo le sue previsioni per l’intero anno “a seguito dei risultati trimestrali superiori alle nostre aspettative e delle attuali performance positive della nostra attività”, ha aggiunto Andrew Page, Vicepresidente esecutivo e Chief Financial Officer dell’azienda. Foot Locker prevede ora un calo delle vendite annuali del 4-5%, rispetto al 6-7% annunciato in precedenza.
 
“Il contesto macroeconomico resta mutevole, ma la crescente domanda e la qualità dei prodotti nel nostro inventario ci danno la certezza di poter raggiungere i nostri nuovi obiettivi e rimanere sufficientemente flessibili da superare l’attuale incertezza”, sottolinea Page.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati