Business

H&M taglierà 1.500 posti di lavoro per ridurre i costi


Versione italiana di

Laura Galbiati

Pubblicato il



30 nov 2022

Il gruppo svedese H&M ha annunciato l’intenzione di tagliare 1.500 posti di lavoro nell’ambito del suo programma di riduzione dei costi. Il numero due mondiale del fast fashion, che impiega circa 155.000 persone, ha infatti lanciato a settembre un piano volto a economizzare 2 miliardi di corone svedesi all’anno.

Reuters

“Il programma di riduzione dei costi e miglioramento dell’efficienza che abbiamo lanciato prevede una revisione della nostra organizzazione e siamo consapevoli del fatto che molti colleghi ne risentiranno”, ha dichiarato Helena Helmersson, direttrice generale, in comunicato. “Aiuteremo questi colleghi a trovare la migliore soluzione possibile per il loro futuro”.
 
Lo scorso settembre, il gruppo aveva annunciato che stava predisponendo questo piano di riduzione dei costi e che prevedeva anche il ritiro dal mercato russo a seguito dell’invasione dell’Ucraina.

Nel terzo trimestre il giro d’affari netto della società svedese è aumentato del 3% rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 57,5 ​​miliardi di corone (5,38 miliardi di euro). Ma l’utile netto trimestrale è diminuito di 9 volte, a 531 milioni di corone (circa 49 milioni di euro).

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati