Creazione

Tod’s lancia una co-lab con Palm Angels


Versione italiana di

Gianluca Bolelli

Pubblicato il



1 dic 2022

Tod’s ha appena svelato la sua nuova collaborazione in partnership con Palm Angels. Un mix di know-how italiano e sport americani la cui campagna pubblicitaria lanciata questo mercoledì ha per protagonista Naomi Campbell.

Naomi Campbell è la protagonista della pubblicità della collaborazione – Tod’s x 8 Moncler Palms Angels

Chiamata “Tod’s x 8 Moncler Palm Angels”, la partnership costituisce l’ultima novità aggiunta al progetto a lungo termine noto come “Tod’s-FACTORY”. Sviluppato come un laboratorio creativo che invita designer esperti o emergenti a proporre la propria interpretazione del DNA di Tod’s, il progetto ha finora portato a collaborazioni molto diverse, tra le quali spiccano quelle con Alber Elbaz e Alessandro Dell’Acqua.
 
“Si tratta di riunire marchi che sono i migliori della loro categoria: Moncler e Tod’s. Lavorare con il meglio del Made in Italy. Quando si tratta di scarpe, Tod’s è ai miei occhi il migliore della sua categoria. Palm Angels è una piccola label ancora giovane, quindi ho ancora molto da imparare da colossi come Moncler e Tod’s”, ha spiegato Francesco Ragazzi, fondatore e direttore creativo di Palm Angels, durante un’intervista telefonica concessaci mentre si stava recando al lavoro.

Per Tod’s, Ragazzi reinterpreta gli elementi chiave del colosso calzaturiero italiano: il mocassino con le borchiette di gomma “Gommino”, il “W.G.” e una versione stringata dello stivaletto “Winter Gommino”. I due Gommino di Ragazzi sono disponibili in nero o marrone chiaro e sono impreziositi da fiamme rosse e gialle, con una targhetta con il nome Palm Angels incisa accanto al logo a forma di T di Tod’s.
 
“I Gommino hanno fatto parte della mia infanzia. Erano le mie scarpe per le occasioni speciali. Il tipo di dettaglio che rimane nella memoria e nel cuore. Questa collezione si ispira alle divise sportive americane. Quindi volevo delle scarpe da squadra abbinate alla grande qualità di Tod’s. Non troverete mai una grafica come queste fiamme su una Gommino, quindi penso di aver apportato una certa tensione insieme a qualcosa di nuovo”, ha detto Francesco Ragazzi, fondatore del marchio Palm Angels nel 2015, che ora divide la sua vita tra Milano e le rive del Lago di Como.

Francesco ha anche immaginato due versioni per la W.G.: la prima in un ecrù cremoso e l’altra in pelle bicolore tabacco e cioccolato. Ognuna è sormontata all’altezza della caviglia dal giocoso logo della palma di Moncler.
 
“La W.G. è una scarpa iconica, un modello invernale indossato da un mito come Gianni Agnelli. È così che la reinterpreto”, continua Francesco Ragazzi, che ha scelto Naomi Campbell per “associare una terza icona alla conversazione”.

Il “W.G.” in pelle color tabacco e cioccolato – Tod’s x 8 Moncler Palm Angels

Scattata nei dintorni di Miami dal famoso fotografo nativo di Filadelfia Quil Lemons, la campagna cattura lo spirito edonistico della Florida degli anni ’90. Vi possiamo ammirare Naomi Campbell, il più delle volte collocata sotto a delle palme, indossare scarpe della collezione “Tod’s x 8 Moncler Palm Angels” con un piumino dorato Moncler Palm Angels o pantaloni da pigiama in velluto verde con logo. La nuova collaborazione s’iscrive nel quadro del progetto “Moncler Genius”, che ha permesso a diversi designer, tra cui Francesco Ragazzi, di creare versioni molto varie dei piumini Moncler.
 
La scorsa estate, la piattaforma di e-commerce Farfetch ha acquisito il 60% del marchio Palm Angels – attraverso il gruppo di cui fa parte, New Guards – con i due soci Francesco Ragazzi e Davide de Giglio che ne detengono ancora il 20% ciascuno. Nel mese di luglio del 2021 è stato anche inaugurato a Miami il primo negozio Palm Angels. Francesco Ragazzi, che ha trascorso 10 anni in Moncler prima di lanciare il suo marchio di lusso indipendente, ha sempre privilegiato le collaborazioni. In particolare, ne ha realizzate con Missoni, Vilebrequin e il produttore di biciclette elettriche Mate.
 
L’imprenditore sottolinea che dall’accordo con Farfetch le sue pratiche commerciali sono rimaste invariate. “Le cose non sono veramente cambiate, salvo che si tratta più che mai di una partnership. Una co-lab all’interno della quale noi possiamo trarre vantaggio dalla piattaforma e in cui loro possono sfruttare le nostre idee”, spiega Francesco, che finalmente ha potuto cominciare a curiosare nuovamente nella sua grande fonte di ispirazione, le sottoculture americane, dopo la pandemia di Covid.
 
“Sto ricominciando a viaggiare normalmente. Prendere il polso della situazione mi dà energia. Il mese scorso siamo stati a Los Angeles per l’apertura di un negozio pop-up da Maxfield per un periodo di un mese. E anche per preparare questa collaborazione”, dice, riferendosi alla famosa boutique di lusso di Los Angeles.
 
Questo mese è stato ad Abu Dhabi per il Gran Premio di Formula 1 del 20 novembre per lanciare un’altra partnership: con Haas, l’unico team americano di sport motoristici. Il gruppo diventerà il curatore ufficiale “EntArtainment” dell’Haas F1 Team, con una presenza sulla carrozzeria delle monoposto VF-23, sulle tute dei piloti, nei garage e nelle esibizioni del marchio, nonché attraverso i propri canali.
 
Questa nuova collaborazione con Tod’s sembra destinata ad attirare l’attenzione. Con una commercializzazione che ha debuttato mercoledì 30 novembre, la calzatura “Gommino” by Palm Angels viene proposta al prezzo di 590 euro e la “Gommino Winter” al prezzo di 980 euro.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati