Business

Neinver si avvia a chiudere un 2022 da record


La multinazionale spagnola che sviluppa e gestisce immobili, fondi immobiliari ed in particolare centri outlet ha fatto il punto sui risultati che ha registrato dall’inizio di quest’anno, riscontrando un continuo incremento della propria attività, a partire dal footfall, che ha superato i dati del 2019. Inoltre, le vendite dei brand che figurano nel suo portfolio hanno fatto registrare un’accelerazione che è iniziata nel secondo trimestre e si è accentuata nel terzo, con un aumento a doppia cifra rispetto al 2019 già a partire da aprile (+11,5% nel periodo aprile – ottobre). Ottima anche la partenza del quarto trimestre, con un incremento nelle vendite (pari al 16%) che le ha riportate sui livelli del 2019, mentre l’avvicinarsi del periodo festivo lascia intravedere una chiusura d’anno da record. 

Viladecans The Style Outlets

Più nel dettaglio, il 50% dei retailer ospitati nei centri di Neinver ha fatto registrare incrementi di vendite a doppia cifra rispetto al 2019, con i migliori risultati ottenuti nei settori sport, mixed fashion, calzature e denim nei primi 10 mesi del 2022. Tra gennaio e ottobre, nelle visite agli outlet si è assistito a costanti aumenti sul mese precedente, oltrepassando a ottobre i livelli del 2019, ma le performance di vendita negli outlet gestiti da Neinver hanno continuato a essere superiori al footfall, a dimostrazione di tassi di conversione più elevati e di una spesa media per cliente anch’essa incrementata, del 16%, rispetto al 2019 pre-Covid.
 
“Le vendite dei brand, che avevano già raggiunto i livelli pre-Covid nella seconda metà del 2021, hanno confermato la tendenza di ripresa, superando costantemente i numeri del 2019 per tutto il 2022”, commenta in una nota Daniel Losantos, CEO di Neinver. “Tutti gli indicatori suggeriscono che per la fine dell’anno verranno toccati livelli record […] nonostante le sfide poste dallo scenario macroeconomico”. Secondo Losantos, questi dati “dimostrano anche quanto sia rilevante il concept degli outlet per i consumatori, ora più che mai selettivi nelle scelte di acquisto e alla ricerca di un’esperienza più completa”.

Sono state 311 le locazioni perfezionate (tra nuovi contratti e rinnovi) durante gli ultimi 9 mesi negli outlet posseduti da Neinver. Rimane elevata anche l’occupazione complessiva dei centri in portfolio, pari al 96%. 
 
Oltre ad essere una delle aziende leader di mercato nella gestione di outlet in Spagna e Polonia, Neinver è proprietaria delle insegne The Style Outlets e Factory. Fondata nel 1969, gestisce 17 outlet e 4 retail park con oltre 800 brand in 6 nazioni europee: Francia, Germania, Italia, Polonia, Spagna e Paesi Bassi.

Il Factory Ursus di Varsavia

Tra le new entry all’interno del portfolio Neinver spiccano Zara Home e Mr. Wonderful, che per la prima volta hanno aperto negozi in un outlet, così come Wolford e Custo Barcelona a Viladecans The Style Outlets. Altri esordienti sono Under Armour presso il centro Factory di Cracovia, Puma Kids ad Amsterdam, Hugo Boss a Roppenheim The Style Outlets in Francia, JOOP! al Factory Ursus di Varsavia e Guess Kids in altri due centri Factory in Polonia. Tra gli altri accordi di rilievo, Neinver ha siglato un deal con Adidas per l’ampliamento dello store Factory Ursus, sempre in Polonia, e un altro con Dockers per tutto il portfolio, rafforzando ulteriormente la collaborazione tra le due realtà.
 
Anche l’offerta food & beverage è stata potenziata in modo significativo, con un mix di insegne di fama internazionale e operatori locali, tra cui Five Guys, Casa Carmen, Grosso Napoletano, Green Vita Brunch&Coffee e Sushisom. Negli ultimi cinque anni, infatti, l’azienda ha rivisto strategicamente la propria proposta di ristorazione, prevedendo di incrementare fino al 15% lo spazio riservato agli spazi di ristorazione.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Articolo preso da Fashio Network Italia

Articoli correlati