Moda

Da Allergan Aesthetics un’accademia per la formazione di medici estetici


Per molto tempo la medicina estetica ha risentito di una percezione distorta. Veniva associata a risultati innaturali che si scontravano con il concetto di una bellezza autentica. Allergan Aesthetics, una divisione di AbbVie, si è sempre impegnata, in particolare in questi ultimi due anni, a portare avanti una comunicazione appropriata sulle possibilità offerte dalla medicina estetica. È importante ricordare che la medicina estetica è una branca della medicina e come tale può avere un impatto significativo sulla vita delle persone.

«Il nostro impegno, attraverso il motto “The Power of Confidence”, è creare una cultura di fiducia verso soluzioni che possono migliorare la percezione di noi stessi, ma soprattutto sottolineare come la medicina estetica sia in grado di esaltare le caratteristiche uniche e specifiche di ciascuno, ben oltre l’imposizione di canoni e stereotipi che oggi possiamo dire superati anche grazie a questa nuova cultura – spiega Jelena Petrovic, amministratore delegato di Allergan Aesthetics Italia -. Attraverso i nostri canali social e gli eventi contribuiamo a diffondere la conoscenza sulla medicina estetica, a fare educazione e ad alimentare un dibattito corretto, invitando il pubblico al consulto con il medico esperto, la sola persona di riferimento in grado di valutare il percorso di trattamento più idoneo per il paziente».

Per questo è stata istituita Allergan Medical Institute- AMI, un’accademia di formazione che supporta i medici nella loro pratica clinica, con l’obiettivo di promuoverne l’eccellenza. Con AMI è possibile accedere ad esercitazioni pratiche, corsi online, webinar e convegni tenuti dai maggiori esperti nazionali ed internazionali. Sulla piattaforma AMI, ad oggi, sono registrati più di 35mila medici di cui 1.500 sono le nuove registrazioni effettuate tra il 2021-2022.

«Negli ultimi anni l’attenzione verso la medicina estetica è aumentata. Da una nostra recente ricerca di mercato risulta infatti che ben il 94% degli intervistati in Italia vorrebbe sottoporsi a un trattamento di medicina estetica per migliorare la propria condizione fisica – continua Petrovic –. Con “The Future of Aesthetics” il nostro report sulle tendenze che guideranno la medicina estetica dei prossimi 5 anni, abbiamo riscontrato una maggiore apertura nel raccontare, ad amici e familiari, di essersi sottoposti a un trattamento dal medico estetico. Il paziente sa cosa vuole e che risultati ottenere e per questo si informa in anticipo. Ecco che, in quest’ottica, è tanto più importante che le aziende veicolino informazioni corrette che aiutino il pubblico a orientarsi nel modo opportuno. Non solo il riempimento di una singola ruga, ma una valutazione del volto nel suo complesso».

Allergan Aesthetics è presente in più di 80 paesi e sviluppa, produce e commercializza un portfolio di marchi e soluzioni della medicina estetica per il trattamento del viso, del corpo e la cura della pelle. L’azienda ha creato il mercato della medicina estetica circa 30 anni fa con lo studio della tossina botulinica per uso estetico. L’ultimo prodotto lanciato è il primo filler viso iniettabile a doppio effetto, a base di acido ialuronico, componente principale di ogni formulazione, e idrossiapatite di calcio per stimolare la produzione di collagene.

Link Sorgente

Articoli correlati