Moda

Gina Lollobrigida e la sua sfavillante passione per i gioielli



Smeraldi, diamanti, parure favolose e coloratissime: Gina Lollobrigida, l’attrice scomparsa oggi a Roma a 95 anni, aveva anche una sconfinata passione per i gioielli, una caratteristica condivisa con Elizabeth Taylor. Negli anni della Dolce Vita, entrambe erano assidue frequentatrici della boutique Bulgari di via Condotti, a Roma, e delle creazioni della maison l’attrice era stata collezionista, proprio negli anni 50 e 60. Amava indossare i suoi gioielli anche sul set, come accadde in “Torna in Settembre” e nel 1971, proprio nel giorno della sua visita a una miniera di diamanti in Sud Africa, venne scoperta una gemma di enorme caratura. Nel 2013, la decisione di donare all’asta per beneficenza alcuni dei suoi gioielli più preziosi: “Ora la mia vita è la scultura – disse – e una scultrice non ha bisogno di gioielli”. Negli ultimi anni, però, i suoi leggendari gioielli erano stati anche oggetto di furti e spiacevoli vicende giudiziarie.

Link Sorgente

Articoli correlati