Sfilate

Dior presenterà la collezione autunnale uomo in una sfilata dal vivo a Londra


Versione italiana di

Gianluca Bolelli

Pubblicato il



10 nov 2021

Christian Dior ha svelato i suoi piani per far sfilare la propria collezione per l’uomo dell’Autunno 2022 in uno show dal vivo a Londra, in programma nella capitale del Regno Unito giovedì 9 dicembre.

Dior Homme – Primavera-Estate 2022 – Menswear – Parigi – © PixelFormula

“Non vedo l’ora di allestire una sfilata nella mia città natale”, ha dichiarato entusiasta Kim Jones, direttore artistico della moda maschile di Dior.
 
Lo show segnerà l’ultima gita all’estero in ordine di tempo per l’abbigliamento maschile di Dior disegnato da Jones, dopo le sfilate organizzate a Miami e Tokyo. L’anno scorso, Dior ha presentato una collezione di menswear a Pechino, che includeva una collaborazione con l’artista Kenny Scharf. Tuttavia, a causa della pandemia, Jones non ha potuto partecipare di persona a quell’evento.

L’appuntamento sarà anche l’ultimo di Dior nel Regno Unito, arrivando quasi cinque anni dopo una cruise collection femminile fatta sfilare all’interno di Blenheim Palace, il luogo di nascita di Winston Churchill. Pensata per rappresentare una celebrazione della cordiale intesa tra la casa di moda francese e la cultura britannica, la sfilata si trovò ironicamente ad essere organizzata solo pochi giorni prima che il Regno Unito votasse per la Brexit.
 
“Siamo lieti di presentare ancora una volta la nostra collezione autunnale per l’uomo all’estero e di riconnetterci con le passerelle ‘fisiche’, un’esperienza più importante che mai”, ha aggiunto Pietro Beccari, presidente e CEO di Christian Dior Couture.

 

Dior ha affermato che la sfilata del mese prossimo a Londra aiuterebbe ad iniziare un nuovo capitolo della sua storica amicizia con il Regno Unito, riaffermando i legami che sono stati suggellati durante la prima sfilata di Dior oltremanica, tenutasi nel 1947 alla presenza della Regina Madre e della Principessa Margaret.
 
“Siamo orgogliosi ed entusiasti di dare vita a questo evento unico a Londra, una destinazione particolarmente simbolica, cara a Monsieur Dior e alla Maison dal 1947. Londra è ovviamente anche la città più vicina al cuore di Kim Jones, dove è nato e dove vive, che lo ispira con la sua inesauribile creatività e che ama profondamente”, ha aggiunto Beccari.
 
Jones, che prima di entrare in Dior ha diretto i reparti di abbigliamento maschile di Dunhill e Louis Vuitton, ha organizzato una sfilata maschile in Gran Bretagna per l’ultima volta nel 2003.
 
C’è da aspettarsi che la richiesta di inviti per assistere a questo défilé sarà a dir poco intensa, visto che lo stilista di abbigliamento maschile più influente della Gran Bretagna tornerà nel proprio orticello casalingo il mese prossimo.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *