Saloni/fiere

MarediModa pronto al ritorno a Cannes


Pubblicato il



29 set 2021

Il rilancio dei comparti beachwear, underwear e athleisure passerà natutralmente anche per l’ormai immancabile rendez-vous di Cannes. Dal 9 all’11 novembre prossimi tornerà, infatti, al Palais Des Festivals di Cannes, MarediModa, la fiera di riferimento internazionale per il settore dei tessuti e accessori per mare, intimo e sport, che l’anno scorso si trovò costretta a cancellare la sua edizione fisica.

MarediModa

Dopo che, a seguito delle disposizioni prese dal governo francese per combattere la pandemia da Covid-19, la fiera a settembre 2020 aveva comunicato lo spostamento a Villa Erba di Cernobbio (CO) dal 3 al 5 novembre, l’entrata in vigore il successivo 26 ottobre del DPCM dell’allora governo Conte – che tra le misure straordinare anti-diffusione del virus vietava l’organizzazione di ogni tipo di fiera, da quelle locali alle internazionali – aveva sconfitto il volenteroso comitato organizzatore del salone, trovatosi costretto ad annullare il suo evento, a pochi giorni dallo svolgimento dello stesso, e a mantenerne solo la versione Digital.
 
“Si riparte da dove ci eravamo lasciati. Con entusiasmo e rinnovata energia. Esserci è un must. Ad oggi oltre l’85% dei nostri espositori e più di 1.000 clienti hanno già confermato la loro presenza, dandoci la loro fiducia e il loro supporto per ripartire insieme”, ha raccontato a FashionNetwork.com Claudio Taiana, Presidente di MarediModa.

Claudio Taiana, Presidente di Maredimoda – Maredimoda

“Siamo orgogliosi e felici al tempo stesso di essere ancora una volta la locomotiva del rilancio economico e culturale del nostro settore e di contribuire non solo al ritorno alla normalità, ma soprattutto alla ricerca del nuovo futuro. Sappiamo che ci muoviamo in un ambito di non completa normalità, con l’Oriente che per esempio ancora non può spostarsi. Per il resto non ci aspettiamo assenze, al limite presenze diverse in termini di tempo, permanenza e numerosità. Molte grandi aziende, per esempio, hanno una policy di estrema attenzione e prudenza nel permettere ai dipendenti di viaggiare e quindi credo che alcuni grandi player manderanno le proprie rappresentanze in maniera ridotta. Però ci saranno. Sarà l’edizione del ritorno alla normalità”, ha precisato Taiana. Il Presidente ha ricordato che all’interno della fiera ci saranno, ovviamente, tutte le misure di sicurezza necessarie anti covid.

A Cannes saranno in mostra, come di consueto collezioni europee di tessuti e accessori per la moda mare, l’intimo e l’athleisure, oltre ad una rappresentativa di outsourcing di qualità selezionata, con aziende come Carvico, Iluna, Tessitura Taiana, Maglificio Ripa, Muehlmeier Bodyshaping, Penn, Piave Maitex, Les Tissages Perrin, Bellieni, Wegal & Tricotel, Clerici Tessuto e Jersey Lomellina.

MarediModa

In primo piano la presentazione delle tendenze a cura di David Shah in due conferenze, seguite dalla visita guidata nella quale il trend forecaster inglese accompagnerà per mano i visitatori alla scoperta dei temi centrali che caratterizzeranno l’estate 2023.
 
Nell’ultima edizione organizzata al Palais des Festivals furono oltre 3.100 i buyer intervenuti in fiera (+3%), provenienti soprattutto da Italia, Francia, Spagna, Inghilterra e Germania, anche se la crescita più significativa di presenze venne registrata dagli operatori degli Stati Uniti. Al salone del 2019 intervennero 110 aziende europee, per 120 brand presenti (record assoluto).

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *