Sfilate

Sfilate donna: le tendenze allegre e sexy dell’estate 2022 per dimenticare il Covid


Versione italiana di

Gianluca Bolelli

Pubblicato il



7 ott 2021

La fine del tunnel sembra finalmente profilarsi all’orizzonte. Con la ripresa delle vendite e il ritorno alla normalità dopo quasi due anni di pandemia, i creatori di moda si stanno lasciando andare. Le loro proposte per la Primavera-Estate 2022 sono varie e colorate, mischiano le epoche con un ritorno al fascino degli anni 2000 e ‘90, ma anche attraverso un’iniezione di leggerezza e allegria in uno spirito anni Sessanta. Le collezioni prêt-à-porter donna, che hanno segnato il ritorno delle sfilate fisiche a New York, Londra, Milano e Parigi, dal 7 settembre al 5 ottobre 2021, esprimono un caleidoscopio di sentimenti, colori e stili, sottolineando un desiderio schietto di divertirsi con silhouette molto, molto estive e ultra sexy.

Miu Miu – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Parigi – © PixelFormula

1) Il tailleur con gonna corta
 
Mentre il completo maschile rimane una parte imprescindibile del guardaroba femminile, stiamo assistendo al ritorno del tailleur. In particolare, il tailleur con gonna corta o addirittura ultracorta, spesso proposto in uno spirito anni Sessanta. La gonna arriva così appena sopra il ginocchio da Moschino, Chanel, Michael Kors o anche da Christian Dior, che propone una serie di allegri completi dai colori pop. Miuccia Prada per Miu Miu è ancora più drastica quando accorcia la gonna a filo dei glutei con un taglio profondo.

MSGM – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Milano – © PixelFormula

2) I quadretti Vichy

Surfando sempre sull’onda degli anni ’60, gli stilisti stanno riscoprendo il tessuto Vichy con i suoi quadretti deliziosamente retrò, disponibile in rosa, verde chiaro, arancione, narciso o nero. I tradizionali quadretti minuscoli sono disponibili nel tipico rosa o nero Gingham da Michael Kors. Guadagnano volume a colpi di grandi quadrati di Carolina Herrera, Luisa Spagnoli, Prabal Gurung o anche MSGM.

Balmain – – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Parigi – © PixelFormula

3) Sforbiciate
 
Più che il bisturi, è il giusto paio di forbici che gli stilisti brandiscono con sadico piacere in questa stagione. Spacchi, fenditure, tagli, lacerazioni… Ma anche pantaloni con buchi, cappotti perforati, abiti traforati, tenute in macramè e completi a rete. Gli stilisti giocano con le trasparenze e moltiplicano l’utilizzo dei cutter. Trattato con durezza, il capo viene forzatamente ventilato, liberando le spalle, aprendosi nella parte posteriore, scoprendo i fianchi. Inoltre svela il corpo attraverso grandi (o piccoli) oblò posizionati sul ventre o all’incrocio dei seni. Le silhouette a volte sono lacerate, a volte costruite in geometrie asimmetriche.

Act N°1 – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Milano – © PixelFormula

4) Le mutande-boxer che sporgono dai pantaloni
 
L’avevamo rivisto di nuovo nelle sfilate maschili delle scorse stagioni. D’ora in poi, il “sagging” (o “cascante”), questo modo di indossare pantaloni a vita bassa lasciando sporgere l’intimo, viene adottato anche dalle donne, come da Boss o Coach, tra le altre case di moda. E questo nonostante le polemiche intorno al jogging trompe-l’oeil di Balenciaga, accusato di appropriazione culturale, che è stato al centro delle cronache nelle ultime settimane. Sulle passerelle femminili, questo look assume una svolta più sexy e sottile. Non sono più i boxer che sporgono dai pantaloni, ma il perizoma (come da Act N°1 o Givenchy) o le mutandine di pizzo da Dolce & Gabbana. Da Miu Miu, si può vedere una discreta mutandina color carne che esce da una gonna.

Saint Laurent – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Parigi

5) La tuta attillata
 
Pandemia e lockdown hanno condizionato definitivamente il guardaroba, portando gli stilisti a pensare a capi comodi e versatili. I tessuti stretch e aderenti sono in aumento, come dimostra la tuta attillata: ultra chic da Saint Laurent e AZ Factory, sexy da Burberry, stampata da Lanvin, Marine Serre e Weinsanto. Si diversifica nella parte superiore in più versioni (drappeggiata, bustier, con spalline, ecc.) o nella parte inferiore sotto forma di tutina da ciclista.

Tom Ford – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – New York – © PixelFormula

6) Il reggiseno/fascia
 
La parte superiore dell’intimo che denuda era già in aumento la scorsa estate. Ora la tendenza sta prendendo piede. La giacca indossata a torso nudo con solo un reggiseno o una fascia, preferibilmente rimpicciolita. Questo è il look di punta della prossima estate, visto in quasi tutte le collezioni. Il must? Indossarlo abbinato al tailleur. Leopardato da Cavalli, in pizzo da Marras, o in cotone, pelle o lattice. È chiaramente visibile sotto una tunica trasparente, minuscolo in modalità bikini. Assolutamente onnipresente, può essere indossato anche sopra una giacca, un vestito o una camicia come accessorio indispensabile per affermare la propria femminilità.

Ottolinger – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Parigi – © PixelFormula

7) Il coprispalle
 
Proveniente dal mondo della danza, da cui i designer hanno attinto molto con tulle e altri abiti in tutù, il coprispalle ha una nuova prospettiva di vita. Mentre il trend è per le scollature profonde, questo gilet incrociato sul petto e chiuso da lunghi lacci da incrociare intorno al busto è reinterpretato dagli stilisti in chiave più sportiva e sexy, in modalità reggiseno mini-top. Smanicato, disponibile in tessuti aderenti, come per il reggiseno può essere indossato a pancia scoperta sotto una giacca o su un indumento che abbraccia il petto.

Botter – – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – Parigi – © PixelFormula

8) Viola
 
L’estate 2022 conferma il ritorno al colore. Il total look monocromatico è più che mai protagonista, in colori intensi, pop o vibranti, intrisi di viola sofisticato e nobile. Disponibile in tutte le sfumature, dal lilla al lavanda al malva, compreso il porpora, può giocare su tutti i fronti, dalla palette più fresca e chiara alle tonalità scure.

Jason Wu – Primavera-Estate 2022 – Womenswear – New York – © PixelFormula

9) Spalle nude
 
Le spalle si mostrano attraverso aperture tonde in giacche o abiti o tramite maniche che si lasciano scivolare verso il basso. Torna soprattutto lo scollo Bardot. Con la sua scollatura che lascia intravedere il collo e le spalle, l’abito o il top a balze con le maniche cadenti promette di essere il capo easy ed essenziale della prossima estate. Fa parte di una vena sensuale, romantica ed estiva che si è imposta sulle passerelle, in particolare con una sfilza di abiti a balze. Dall’abito da contadina alla blusa bohémien asimmetrica, passando per i quadretti Vichy, il guardaroba della star francese ha visibilmente ispirato i designer.

GCDS, Primavera-Estate 2022

10) La scarpa con la zeppa
 
Le grosse zeppe o i massicci plateau sui quali appollaiarsi per guadagnare altezza continuano ad essere follemente desiderati. Mentre gli stivali sono ancora in ascesa e continuano a lasciare il segno, i sandali con maxi plateau fanno irruzione sulle passerelle. Il premio va a GCDS, che osa tacchi vertiginosi di 25 centimetri! Le suole spesse, per ancorarsi bene al suolo e soprattutto per non passare inosservate, sembrano essere la scommessa sicura per l’estate 2022.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Source link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *